Netweek      
 
   
 
 
   

 
Coro Cai Valmalemco
Culturale e ricreativa
Via Roma, 116    23023     Chiesa in Valmalenco
Email: info@corocaivalmalenco.com    
Sito web: http://www.corocaivalmalenco.com
   

  Attività svolte sul territorio

Testimone di molte celebrazioni e ricorrenze in Valle, il coro non manca agli appuntamenti fissi della Festa della Madonna delle Grazie di Primolo (prima domenica di agosto) e della giornata in commemorazione dei caduti della Montagna al Ventina (prima domenica di settembre).


 


Finalità

Il coro C.A.I. Valmalenco inizia il suo


cammino nel 1981, per merito di un gruppo


di appassionati di canto popolare e di


montagna, ma grazie soprattutto a Don Silvio


Bradanini, allora parroco di Lanzada, valido maestro di canto, nonché esemplare maestro


di vita.


Nel 1983 è lo stesso Bradanini che vorrà il gemellaggio con il coro ASPIS di Milano.


 


   Alla fine del 1985 motivi di salute costringono Don Silvio a lasciare il coro.


Subentra il maestro Walter Sem, che per sette anni darà il suo prezioso contributo.


A coronamento dei primi dieci anni di attività si incide un nastro, che include i canti più rappresentativi del repertorio.


 


   Nel 1993 la direzione del coro è affidata a Carlo Pegorari, cresciuto alla scuola sapiente del maestro Siro Mauro, che ha saputo affinare notevolmente le qualità del complesso. Con la collaborazione e l'impegno di tutti i coristi, ha da subito cercato di mantenere alto il livello tecnico e musicale dei canti, grazie pure  ad uno studio attento e preciso di ogni singola vocalità.


Forte di queste convinzioni il coro è divenuto stimolo per molti giovani che, di recente, ne hanno preso parte e ne costituiscono lo sprone per il futuro.


 


   Tra i numerosi concerti e manifestazioni sono da segnalare quello tenuto al rifugio Marinelli per il centenario di fondazione nel 1982, nella città di Dubrovnik nel 1984, a Scuol nel 1985, a Modena nel 1990, a Gallarate e a Poschiavo nel 1995 e nel 1998 presso il rifugio Longoni.


   Dal 2000 il coro vive un periodo di intensa attività: si esibisce in Trentino, in Valle d'Aosta e a Vicenza e Svizzera. Nel 2001 incide un CD dal titolo "Demantoide".


Nel giugno del 2007 si reca a Roma ed ha l'occasione di cantare presso l'altare maggiore della Basilica di San Pietro.


    Incline a socializzare e ad instaurare buoni rapporti con la gente, il coro accetta l'invito di partecipare ad una trasferta canora in Romania i primi di giugno del 2009, opportunità per conoscere nuove culture e stili di vita.


 


 


 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
Sci club Boletto
Tavernerio
CF: 9505669070130
A.I.D.O.
Nerviano
CF:
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY