Netweek      
News
Europa compatta contro la pena di morte
19/06/07
Tutto è rimandato a settembre: nonostante le richieste italiane per poter presentare la moratoria contro la pena di morte nella sessione in corso dell'Assemblea generale, la maggior parte degli Stati membri del Consiglio Affari Generali dell'Unione europea riuniti ieri a Lussemburgo, ha deciso di riparlarne dopo l'estate.
Gli Stati membri hanno comunque sottoscritto un impegno 'formale' e irrevocabile, esprimendo la volontà politica di portare all'Onu la risoluzione sulla moratoria della pena di morte.
Europa compatta, quindi, risultato che premia l'Italia per il forte impegno preso contro la pena capitale, sia a livello nazionale che europeo.
Dai dati presenti sul sito www.nessunotocchicaino.it apprendiamo che, attualmente, i Paesi abolizionisti sono 92, gli abolizionisti di fatto - ossia che non la praticano da almeno 10 anni - sono 38, gli abolizionisti per crimini ordinari sono 10, mentre risultano essere 52 gli Stati che ancora eseguono esecuzioni. Nel 2006, Cina. Iran, Sudan, Pakistan e Stati Uniti sono stati responsabili del 91% delle esecuzioni mondiali.


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
Associazione Culturale FareArte
Caronno Pertusella
CF: 94021030120
Corpo Musicale Arturo Toscanini
Arosio
CF:
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY