Netweek      
News
Cultura di legalità
28/07/06
Sono cominciati il 1° luglio e si protrarranno fino al 18 agosto i campi di lavoro organizzati sui terreni confiscati alla mafia e gestiti da cooperative sociali. Coinvolgono ragazzi dai 18 ai 30 anni, che si occupano di lavori agricoli quali la raccolta degli ortaggi e della frutta, l'irrigazione dei campi, la ristrutturazione di casolari. I volontari lavorano insieme ai ragazzi delle cooperative nelle zone di Corleone, Canicattì e nella Piana di Gioia Tauro.
Oltre ai campi di lavoro sono previsti seminari formativi e laboratori di legalità ai quali partecipano i famigliari dlle vittime della mafia, politici, sindacalisti, rappresentanti del Terzo Settore, Forze dell'Ordine e della Magistratura.
L'obiettivo è quello di diffondere una cultura fondata sulla legalità e sul senso civico, per dimostrare che è possibile ricostruire una realtà sociale anche in luoghi dove l'illegalità ha spadroneggiato.

Tratto da www.isolapossibile.it


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti onlus - sez. provinciale di Sondrio
Sondrio
CF: 80000600140
Spazio giovani
Monza
CF:
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY