Netweek      
News
'L'arroganza dello Stato sullo svincolo di Uboldo'
28/09/07
Riceviamo e pubblichiamo questa lettera inviata dall'associazione 'Domà Nunch' www.eldraghbloeu.com

Ieri sera, 26 settembre, durante il Consiglio Comunale aperto di Uboldo, si è consumata l’ennesima presa in giro nei confronti delle nostra gente circa la realizzazione dello Svincolo A9. In netto ritardo sull’orario di inizio (forse per scoraggiare i temerari che avevano sfidato il maltempo) la serata si è sviluppata attorno all’illustrazione di un progetto ormai deciso e ai fantomatici benefici per il territorio che l’opera dovrebbe portare. I relatori si sono però dimenticati di dire che, una volta realizzato lo svincolo, a Uboldo di territorio ne resterà ben poco…Per tutta la serata hanno richiamato la gente al dialogo. Ma quale dialogo? Quello che prevede comunque l’accettazione di un’opera che sconvolgerà definitivamente Uboldo e il Saronnese?
Ciò che ha infastidito la gente presente è stata soprattutto l’arroganza delle istituzioni a giustificazione di decisioni calate dall’alto e a difesa degli interessi forti, contrapposta all’impotenza dei cittadini uboldesi ai quali non è stato neppure consentito di decidere se lo svincolo era da farsi o meno: come sudditi devono accettare ciò che lo Stato impone…
Abbiamo assistito ad una farsa il cui copione era già scritto: 'l’opera si deve fare perché gli altri 16 comuni sono favorevoli'. GRAZIE! Lo svincolo però è sul territorio di Uboldo. A Saronno e Gerenzano si è costruito in ogni angolo possibile ed ora il paradosso è che quelle comunità (come Uboldo) che hanno saputo preservare il proprio territorio mantenendolo in buona parte agricolo si trovano a subire la realizzazione di un mostruoso svincolo che - contrariamente a quanto affermato dal sindaco di Saronno Gilli, da quello di Origgio Panzeri, dal Vicepresidente della Provincia e dall’assessore regionale Cattaneo – porterà ulteriore traffico in una zona ormai congestionata e al collasso. Ma perché Gilli, visto che ritiene questo svincolo fondamentale e vitale per la sua città, non fa demolire un po’ di palazzoni e centri commerciali e se lo costruisce a Saronno?
Una considerazione a parte va dedicata a Guzzetti, che a più riprese di è autodefinito 'Il Signor Sindaco'. Bene: vedere tante certezze e tanta arroganza in una persona che ricopre (sub judice e per errore) una carica tanto importante da soli quattro mesi, nei quali non si è mai preoccupato di capire veramente la volontà dei suoi concittadini, fa pensare che forse il tanto auspicato rinnovamento della classe politica è meglio che non avvenga!


Matteo Colaone e Sergio Parini
Associazione Domà Nunch


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
C.A.I. sez. di Capiago
Capiago Intimiano
CF:
Club 27 Mhz Radio Soccorso Nerviano
Nerviano
CF:
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY