Netweek      
News
A Villa Somma Picenardi di Olgiate Molgora celebrati i primi 5 anni dell'hospice 'Il Nespolo'
14/11/07
Riceviamo e volentieri pubblichiamo il comunicato inviatoci dall'Associazione Fabio Sassi onlus d Merate (Lc), in merito ad una serata celebrativa per il quinto anniversario dell'Hospice 'Il Nespolo', la struttura residenziale-sanitaria realizzata dall'associazione che fornisce cura a pazienti con malattie terminali.


'Il coro la Torr di Merate, sotto la guida del maestro Caldirola, ha organizzato sabato 3 novembre una serata a favore dell’Associazione Fabio Sassi, sottolineando un importante compleanno: da cinque anni infatti è attivo l’Hospice di Airuno (Lc) che ha già ospitato più di mille pazienti. Si tratta di un progetto iniziato idealmente molto tempo prima con l’introduzione delle cure palliative che hanno cambiato l’approccio al malato terminale. Questo cambiamento, reso possibile dalla collaborazione tra sanità pubblica e Associazione Fabio Sassi, è stato sottolineato nel discorso introduttivo dal presidente dell’associazione, Ing. Domenico Basile, che ha anche ribadito l’importanza della collaborazione tra figure professionali e volontari. Dopo aver ringraziato il coro la Torr, che con grande sensibilità e altrettanto impegno si è offerto per promuovere la serata, rivelatasi un vero successo di pubblico, un ringraziamento a donna Ilaria Sommi Picenardi per aver messo a disposizione un ampio locale all’interno della villa. Ringraziate le personalità presenti in sala, è stata data lettura del messaggio inviato dal Governatore della Regione Lombardia Roberto Formigoni. A Daina Mac William Petracchi, che è stata la presidente per tanti anni dell’associazione e che ha fortemente voluto l’hospice, e al direttore sanitario Dott. Mauro Marinari sono stati indirizzati pensieri riconoscenti per l’opera svolta in questi anni. Il Dott. Marinari ha ricordato come sull’esempio della britannica Dottoressa Cecily Saunders verso l’inizio degli anni ’80 si è iniziato anche in Italia a considerare la necessità di prendersi cura della “persona” dei malati inguaribili laddove la malattia non può essere più curata: la terapia del dolore e le cure palliative nel nostro territorio sono iniziate presso l’Ospedale di Merate nel 1988, con il sostegno dell’Associazione Fabio Sassi nata nel 1989 per ricordare il commercialista meratese prematuramente scomparso. Commosso e sincero è stato l’intervento di Daina che ha ricordato, tappa dopo tappa la “storia” dell’Hospice. Solo la perseveranza di chi ha sempre sostenuto le cure palliative moralmente, finanziariamente o con la propria opera ed ha saputo guardare avanti, ha permesso la realizzazione di un sogno che si concretizza in una struttura a misura d’uomo dove è possibile una maggior attenzione ai malati terminali ed ai problemi delle loro famiglie, fornendo supporto psicologico e sociale fino al Progetto Oltre per l’ elaborazione del lutto. Questa struttura nel tempo è divenuta sede di ricerca e di formazione per le cure palliative attraverso seminari e Master di primo livello in collaborazione con l’Università di Milano Bicocca. Gli interventi si sono alternati all’ascolto di brani piacevoli eseguiti magistralmente in un repertorio molto raffinato. A conclusione della serata è stato offerto un buffet preparato dai volontari della Fabio Sassi e del coro la Torr .'


fabiosassi.it


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
A.S.D. Scuola Kung Fu Cantu'
Cantù
CF:
Ass.micologica Ettore Cantù
Agrate Brianza
CF:
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY