Netweek      
News
Cementificio Holcim:rifiuti ed emissioni tossiche oltre i limiti della direttiva europea
28/11/07
'Lo scorso 19 ottobre la Regione Lombardia ha emanato l'Autorizzazione integrale ambientale (Aia) che permette al cementificio della Holcim di Merone (Co) di bruciare più di 100mila tonnellate all'anno di rifiuti tossici, inquinando più di quanto prevede la legge! Beffa vuole che, nello stesso periodo, la Regione Lombardia abbia emanato un'ordinanza che vieta la circolazione delle auto euro 0 e la combustione della legna per caminetti. Evidentemente per Formigoni inquina di più la marmitta di una Fiat Punto del 1996 e il tepore di un focolare che non i rifiuti tossici bruciati nel cementificio.'
Si è espresso così Roberto Fumagalli, presidente del Circolo Ambiente 'Ilaria Alpi' di Merone, in un intervento apparso su www.carta.org.
Parole dure sono state anche pronunciate anche nei confronti delle Amministrazioni comunali di Monguzzo (Co) e Merone che hanno 'benedetto' la decisione della Regione dando parere favorevole alle deroghe che permettono al cementificio di bruciare non solo più tonnellate di rifiuti, ma anche di emettere un quantitativo di sostanze inquinanti oltre i limiti della normativa europea.
'Carlo Licotti, il dirigente della Regione Lombardia che ha approvato le deroghe, non si è fatto scrupoli nemmeno di fronte alla diffida inviatagli dal Circolo Ambiente 'Ilaria Alpi', in cui si intimava al dirigente della Regione di non rilasciare l’Aia prima dell’ottenimento della valutazione di incidenza sui Sic [Siti di Importanza Comunitaria] del lago di Alserio e del lago di Pusiano. I due laghi briantei, situati a poche centinaia di metri dal cementificio, risultano infatti tutelati dalla Comunità europea', ha aggiunto Fumagalli.
Per sensibilizzare l'opinione publica e soprattutto per chiedere ai sindaci di Merone e Monguzzo l'annullamento dell'autorizzazione regionale, il Comitato Ambiente 'Ilaria Alpi' e Rete Donne di Brianza distribuiranno a breve il volantino qui allegato, in cui si invita i cittadini che hanno a cuore la salute e l'ambiente far sentire la propria voce attraverso lettera o e-mail indirizzata alla Regione Lombardia.
www.circoloambiente.org

scarica l'allegato (holcim.pdf)


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
UNICEF sez. di Como
Como
CF: 01561920586
Associazione Moto Club "I Leoni"
Bregnano
CF:
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY