Netweek      
News
Pendolari: poche carrozze e tanto disagio
30/11/07
'Siamo di fronte a una Finanziaria ammazza-treni '- denuncia Roberto Della Seta, presidente nazionale di Legambiente su www.lanuovaecologia.it. 'I 1.000 nuovi treni pendolari previsti nel piano industriale delle Ferrovie dello Stato approvato dal governo ora non hanno copertura economica. E adesso salta fuori anche l’ammanco di 425 milioni di euro per i contratti di servizio delle Regioni. Il che significa un taglio netto del 25% rispetto a quanto previsto per il 2008, come dire un treno in meno ogni 4. E proprio sulle linee pendolari più calde.' Ieri, 29 novembre 2007, Legambiente è scesa in piazza al fianco dei pendolari in una manifestazione di protesta davanti a Montecitorio per chiedere al Governo l'adempimento delle promese e soprattutto il rispetto dell'ordine di priorità per gli investimenti nei trasporti.
'E’ un errore inaccettabile abbandonare nell’attuale stato di degrado il trasporto ferroviario locale. Nella Legge di bilancio di soldi per le opere pubbliche ce ne sono in abbondanza, quasi tutti destinati all’asfalto, alle autostrade o alle strade a scorrimento veloce', si legge nell'appello di Legambiente che invita a firmare la petizione online '1.000 treni per i pendolari' www.legambiente.it.
Secondo un'indagine del Censis e pubblicata su www.ilpendolare.com i pendolari che utilizzano il treno sono circa 2 milioni, sostenendo una spesa media mensile di 49,20 euro. Le lamentele maggiori riguardano i ritardi (24,7%), mentre scontentano un po' tutti l'eccessivo affollamento delle carrozze, la scarsità di comfort, l'inadeguata climatizzazione e la scarsa pulizia.
Nel 2005 Trenitalia ha trasportato 444 milioni di passeggeri su tratte locali e regionali (+ 7,7% tra il 2001 e il 2005), mentre sono stai 243 milioni i pendolari che hanno viaggiato su altre ferrovie regionali concessionarie. In pratica, conclude l'articolo, 'i pendolari sono in costante aumento, mentre il servizio è in caduta libera.'


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
Anmil
Seregno
CF:
Associazione Geometri Liberi Professionisti della provincia di Monza e Brianza
Monza
CF: 94605140154
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY