Netweek      
News
La Giunta regionale lombarda dice sì al referendum contro la privatizzazione dell'acqua
05/02/08
Il referendum abrogativo di alcuni articoli della Legge regionale 18/2006 si farà . Oggi, grazie al voto favorevole di tutte le forze dell'opposizione, il Consiglio della Regione Lombardia ha infatti deliberato l'ammissibilità del raferendum.
Prima grande vittoria, quindi, delle 132 Amministrazioni comunali, dei comitati, dei movimenti, dei coordinamenti e delle associazioni che si sono mobilitate al fine di ottenere questo storico risultato.
'La battaglia è ancora lunga - dichiara Michele Papagna, vicepresidente di Acea onlus - ora si apre una fase in cui la Giunta della Regione Lombardia, se vuole evitare il referendum abrogativo, dovrà proporre al Consiglio Regionale modifiche alla legge. ACEA Onlus si complimenta con i Comuni che hanno deliberato, a partire dal capofila Cologno Monzese; con i Consiglieri della Regione che hanno sostenuto la richiesta del referendum; con i comitati e i coordinamenti milanesi e lombardi e con il Comitato Italiano Contratto Mondiale Acqua.' E conclude 'Affinchè l'acqua resti un bene comune occorre che le iniziative di sensibilizzazione al consumo etico e consapevole, i progetti di educazione ambientale, di cooperazione decentrata e di educazione allo sviluppo, continuino e si moltiplichino.'
www.consumietici.it


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
Fondazione Giuseppina Prina Onlus
Erba
CF: 01224400133
Associazione culturale L Ghiru
Piateda
CF:
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY