Netweek      
News
Campagna del Millennio: nessuna scusa dal prossimo Governo
18/02/08
'Chiederemo ai candidati premier degli incontri , chiederemo che gli impegni a sostenere gli obiettivi della lotta alla povertà nel mondo vengano inseriti nei programmi', ha dichiarato Marina Ponti, responsabile europea della Campagna per il Millennio delle Nazioni Unite e vice direttore mondiale dell'iniziativa Onu, in un'intervista apparsa su http://www.borsaitaliana.reuters.it.
La Ponti ha inoltre affermato che la Campagna del Millennio riunirà tutti gli esponenti di associazioni, organizzazioni della società civile e dell'informazione italiani affinchè attraverso la campagna elettorale le iniziative di cooperazione internazionale siano presenti nei programmi politici.
Proprio il 6 febbraio scorso l'Organizzazione delle Nazioni Unite (Onu) ha aperto a Roma la sede europea della Campagna del Millennio, affidandone la direzione proprio a Martina Ponti.
'L'idea di aprire una sede nella capitale' - continua nell'intervista - nasce dalla necessità di voler stimolare l'Italia a contribuire maggiormente al conseguimento degli Obiettivi del Millennio: nonostante gli impegni assunti, il nostro Paese contribuisce soltanto con lo 0,19% del proprio Prodotto interno lordo all'aiuto pubblico allo sviluppo, rispetto allo 0,33% indicato dalla Ue e allo 0,7%, obiettivo fissato globalmente per il 2015.'
Ricordiamo brevemente gli otto Obiettivi: eliminare la povertà estrema e la fame; raggiungere l'istruzione primaria elementare; promuovere l'uguaglianza di genere e l'empawerment delle donne; diminuire la mortalità infantile; migliorare la salute materna; combattere l'Hiv/Aids, la malaria e le altre malattie quali la tubercolosi; assicurare la sostenibilità ambientale; sviluppare un partnenariato globale per lo sviluppo.
www.millenniumcampaign.it


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
Associazione Erba Matta
Senago
CF:
Cooperativa Arcobaleno onlus
Inzago
CF: 08229260156
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY