Netweek      
News
Campagna del Millennio: 'Il Nuovo governo mantenga le promesse in materia di cooperazione internazionale'
10/04/08
'Il Nuovo governo, qualunque sia il suo colore, dovrà aumentare gli aiuti per lo sviluppo già dalla prossima finanziaria e soprattutto definire una programmazione credibile e sostenibile di incremento che porti l’Italia, al pari degli altri paesi europei, a raggiungere lo 0,51% del prodotto interno lordo per l’Aiuto Pubblico allo Sviluppo entro il 2010 come promesso in sede ONU.'
Quello sopra è uno stralcio della lettera pubblicata su www.millenniumcampaign.it, con la quale si invitano i politici chiamati a guidare il Paese a concretizzare le promesse fatte con la Dichiarazione del Millennio, raggiungendo gli otto obiettivi prefissati, ovvero:
- eliminare l'estrema povertà;
- garantire la formazione scolastica di base;
- promuovere la parità tra i sessi e l'empowerment femminile;
- ridurre la mortalità infantile;
- migliorare la salute delle madri;
- combattere l'HIV/AIDS, la malaria e altre malattie;
- garantire un ambiente sostenibile;
- sviluppare di una partnership mondiale per lo sviluppo.
Secondo i dati OCSE pubblicati il 4 aprile scorso, in materia di Aiuto Pubblico allo Sviluppo l'Italia è agli ultimi posti, con un contributo pari allo 0,19% del Prodotto Interno Lordo, lontano dallo 0,33% fissato dall'Unione europea e ancora molto distante dallo 0,7% previsto entro il 2015. Peggio di noi solo Grecia, Giappone e Stati Uniti.
'Naturalmente - oltre ad un necessario incremento degli aiuti - il nuovo governo dovrà attuare in tempi brevi una riforma strutturale della cooperazione che adegui il nostro Paese ai nostri partner europei e lo renda un vero attore internazionale' ha dichiarato Marina Ponti, direttrice europea per la Campagna delle Nazioni Unite per gli Obiettivi del Millennio.'


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
Unita Operativa Brugherio & Brianza onlus volontariato di Protezione Civile
Brugherio
CF: 94563040156
QWAN KI DO - LONG HO
Baranzate
CF:
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY