Netweek      
News
Giornata della prevenzione dell'abuso delle bevande alcoliche
17/04/08
Si celebra oggi l'Alcohol Prevention Day 2008, con lo scopo di sensibilizzare le persone a ridurre il consumo di bevande alcoliche che, oltre a provocare danni anche gravi all'organismo, sono una delle cause principali degli incidenti stradali.
Secondo i dati del Progetto 'Il Pilota', realizzato nelle discoteche dalla Società Italiana di Alcologia e dall'Osservatorio Nazionale Alcol dell'Istituto Superiore di Sanità www.iss.it nel corso di una serata in discoteca il 35% dei giovani consuma fino a due bicchieri di alcolici o superalcolici, il 27,8% da 3 a 5 bicchieri, mentre il 20% arriva a superare i 6 bicchieri. Il dato più preoccupante è che il 67% dei giovani sotto l'età legale (16 anni) beve regolarmente alcolici o superalcolici: tra i 13 e i 24 anni, inoltre, si verificano più spesso le conseguenze fatali del 'bere', ovvero gli incidenti mortali riportati puntualmente dalle cronache nei fine settimana.
Nel progetto 'Il Pilota', alla domanda 'Cosa potrebbe spingerti a non bere per tutta la serata ?' il 74% dei ragazzi ha risposto 'Un premio importante', il 70% 'Partecipare ad un programma televisivo o a un reality show' e solo il 58% 'La responsabilità di riportare a casa i miei amici'.
Sempre secondo l'Istituto Superiore di Sanità, su 170.000 incidenti registrati sulle strade italiane circa 50.000 sono attribuibili agli effetti di una elevata concentrazione di alcol (alcolemia) nell'organismo. Si stima che circa 1/3 dei 6.000 morti e dei 250.000 feriti all'anno per incidenti stradali sia causato dall'alcol e possa, di conseguenza, essere evitato. Almeno 2.000 morti l'anno di tutti quelli registrati si riferisce purtroppo a individui giovani tra i quali la mortalità per incidente stradale rappresenta attualmente la prima causa di morte.
Sul sito www.bastaunattimo.it, la campagna nazionale sulla sicurezza stradale e contro le stragi del sabato sera promossa da AssoGiovani e Forum Nazionale dei Giovani, Carmelo Lentino, portavoce della campagna, chiede un impegno preciso da parte del nuovo Governo: 'La tragedia che giornalmente colpisce moltissime famiglie che perdono i loro cari sulla strada deve essere messa ai primi posti dell'agenda del prossimo nuovo esecutivo. I cittadini si attendono ora una risposta concreta sulla sicurezza stradale. Al giorno sulle strade abbiamo decine e decine di morti e per tutto questo serve una proposta forte e veloce. Il nuovo Governo deve affrontare i problemi degli attraversamenti pedonali insicuri, delle strade disastrate con ostacoli, della scorrettezza della segnaletica e dello scarso livello di visibilita'. Serve certezza nelle pene, chi con la propria auto scorrazza ubriaco e uccide non puo' rimanere impunito.' E conclude 'Auspico che il prossimo Governo istituisca una delega ad hoc per la sicurezza stradale affinche', anche chi si occupa di questa tema come BastaUnAttimo, possa avere un interlocutore specifico e si possa collaborare in modo organico e soprattutto funzionale.'


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
PROLOCO VALDISOTTO
Valdisotto
CF: 00508490141
A. SANTA MARIA
Castellanza
CF: 02555350129
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY