Netweek      
News
Abusi sessuali sui minori: 'Il Papa incontri in Italia le vittime dei preti pedofili'
18/04/08
Ha detto di provare dolore per le giovani vittime e nel contempo vergogna per la Chiesa: dall'inizio della sua visita negli Stati Uniti Papa Benedetto XVI ha 'bacchetato' per ben tre volte il prelato americano, rimproverandolo per i diversi casi di abusi sessuali emersi neglu ultimi anni.
'L'incontro americano' ha dichiarato Massimiliano Frassi, presidente dell'associazione Prometeo onlus www.associazioneprometeo.org, 'è stato importantissimo. Ora affinchè le cose cambino davvero servono però delle azioni concrete. Chiediamo al Santo Padre di dare un segnale forte anche nel nostro Paese incontrando una nostra delegazione, per capire quanta sofferenza, anche in Italia, colpisca chi ha subito abusi da parte di un sacerdote'.
Secondo i dati delle Procure italiane e riportati sul sito dell'associazione Prometeo onlus, nel 2007 in Italia si sono registrati ben il 30% dei casi di abuso sessuali sui bambini in più rispetto agli anni precedenti, con vittime di età media dagli o ai cinque anni. Occorre poi ricordare i bambini scomparsi: nel 2007 sono state aperte 3.000 pratiche in merito ai minori svaniti nel nulla: del 20% di questi non si hanno notizie e si pensa possano essere finiti nei giri delle reti pedopornografiche.
Preoccupante poi la situazione della pedopornografia sul web: a tale proposito l'Osservatorio internazionale di Telefono Arcobaleno www.telefonoarcobaleno.org, l'associazione, da dodici anni in prima linea contro la pedofilia on line, denuncia, in aperto contrasto con i dati rassicuranti diffusi ieri dalla Internet Watch Foundation, un incremento preoccupante della pedofilia in internet del 300% rispetto al medesimo periodo dello scorso anno.
'Sono 2.148 i siti pedofili attualmente accessibili sul web', sottolinea Giovanni Arena, presidente di Telefono Arcobaleno, 'Il loro numero non è assolutamente immutato negli ultimi tre anni, ma non ha arrestato la sua crescita anzi è triplicato, passando dai 13.315 siti del 2005 ai 39.418 siti del 2007.'
Come descritto nel Report dell'International Observatory on Child Pornography, l'Osservatorio Internazionale sulla pedofilia e sulla pornografia minorile di Telefono Arcobaleno, dal 1 gennaio 2008 a oggi, sono stati rilevati dall'Associazione, ben 14.562 siti, dei quali ne restano tuttora attivi 1.764. Di questi 357 risultano ancora attivi dal 2007 e 8 dal 2006; I siti web attivi vengono classificati dagli esperti informatici dell'Associazione come 'resistenti' e risiedono negli Stati Uniti, in Russia e Olanda e stentano a chiudere.
'In tutto il mondo', conclude Giovanni Arena, 'i clienti aumentano e l'offerta si adegua, i prezzi salgono e le opportunità di profitto ormai hanno attratto l'attenzione di professionisti del crimine. Oggi non è più possibile rinviare la necessità ormai urgentemente, di un adeguamento degli strumenti di contrasto di quello che è un vero e proprio crimine contro l'umanità .'


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
PALLACANESTRO STELLA AZZURRA CASTANO A.S.D.
Castano Primo
CF: 09843660151
Associazione MusicLab
Ronco Briantino
CF:
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY