Netweek      
News
I diritti dei bambini in ospedale
23/09/06
Con lo scopo di riservare ai bambini e agli adolescenti spazi di ricovero e trattamenti adatti all'età e alle esigenze, l'Associazione degli Ospedali pediatrici italiani (A.O.P.I. onlus) ha diffuso la 'Carta dei Diritti dei Bambini in Ospedale', un documento importante e redatto per la prima volta nel 2003.
Secondo un rapporto del Ministero della Salute sulle caratteristiche dell'ospedalizzazione riferite all'anno 2004, il o30% dei bambini tra gli 0 e i 14 anni viene ricoverata nel reparto per adulti, in contrasto quindi con la Convenzione Internazionale di New York e con la Carta europea dei bambini degenti in Ospedale.
L'A.O.P.I. si è quindi prefissata due obiettivi: innanzitutto diffondere e valorizzare la 'Carta dei Diritti dei Bambini in Ospedale' e, secondo luogo, far sì che i principi in essa elencati vengano rispettati ed applicati. Tra i punti principali contenuti nel documento troviamo la permanenza dei genitori accanto al bambino ricoverato, la creazione di strutture adatte ai neonati, ai bambini e agli adolescenti, l'esistenza di spazi ludici e la possibilità di frequentare la scuola in ospedale.
Gli ospedali pediatrici italiano che hanno aderito all'A.O.P.I. onlus si sono quindi impegnati a rispettare i 14 diritti e a garantirli a tutti i minori, senza distinzione di sesso, razza, lingua e religione dei bambini e dei loro genitori.


Tratto da www.aopi.it


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
Muretto Culturale
Inverigo
CF: 90033240137
Aido sezione di Castellanza
Castellanza
CF:
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY