Netweek      
News
Zecche e pulci sui vagoni ferroviari e Trenitalia dice no ai cani
23/09/08
L'Associazione italiana difesa animali ed ambiente (Aidaa) www.aidaa.net annuncia una passeggiata in stazione con i cani, soprattutto quelli di taglia medio-grande, mentre la Lega antivisezione (Lav) www.lav.it invita alla disobbedienza civile: le associazioni animaliste sono sul piede di guerra per la decisione di Trenitalia di vietare ai cani di peso superiore ai sei chilogrammi di viaggiare con i propri padroni. La decisione è stata presa dopo le continue denunce da parte dei passeggeri che lamentano la presenza di zecche e pulci sui vagoni. E così, dal primo ottobre, solo i cani di peso inferiore a quello stabilito potranno salire sulle carrozze di Trenitalia, però in gabbia e con un certificato veterinario.
"La sporcizia sui convogli è dovuta alla maleducazione umana e all’inefficienza del servizio di pulizia di Trenitalia, prendersela con i cani serve solo ad acquietare qualche ignorante coscienza, vista la sonora bocciatura operata dal punto di vista tecnico-scientifico dal mondo medico-veterinario, lasciando inalterato il problema di decoro e sanitario dei treni" ha detto Gianluca Felicetti, presidente LAV.
La norma h generato preoccupazione anche nel mondo politico: il sottosegretario al Welfare con delega alla salute, Francesca Martini, ha chiesto infatti un incontro urgente all’amministratore delegato di Trenitalia, Vincenzo Soprano, per evitare che tale divieto possa incentivare l'abbandono degli animali.


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
Pro Sormano
Sormano
CF:
Associazione Bonsai Do Groane
Cesano Maderno
CF:
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY