Netweek      
News
Sempre più gli italiani che scelgono l'acqua 'del Sindaco'
26/09/08
L'Associazione di costruttori di impianti per il trattamento delle acque 'Acqua Italia' ha presentato mercoledì scorso 24 settembre a Milano i risultati di una ricerca sul consumo dell'acqua da bere. A sorpresa, è risultato che nelle case italiane sta aumentando il consumo di acqua del rubinetto: su 2.100 intervistati, il 72,3% afferma di aver bevuto almeno una volta nell'ultimo anno acqua del rubinetto; di questi, la porzione di chi la beve sempre o quasi ha raggiunto quota 39,9%. Anche negli esercizi pubblici la percentuale dei clienti che scelgono l'acqua 'del Sindaco' è incoraggiante (72,6%). Rimane per lo piu' stabile, invece, il gruppo dei devoti all'acqua in bottiglia (27,7% nel 2008 contro un 29,6% due anni prima), mentre al sud Italia bere acqua del rubinetto è ancora una pratica di pochi (il 41,4% infatti l'ha bevuta una volta o mai in un anno e il 26,1% afferma che nessun motivo lo porterebbe a bere dal rubinetto).
Per quali motivi i cittadini scelgono l'acqua dell'acquedotto comunale? Innanzitutto il minor costo, i controlli di qualità che sono maggiori rispetto a quelli apllicati alle acque in bottiglia e, non meno importante, il minor impatto ambientale.
Fonte: www.ansa.it
Per maggiori informazioni sull'acqua del rubinetto www.acquadicasa.it


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
Gruppo difesa della natura
Suello
CF: 92015080135
Associazione Manuel Rumi
Lipomo
CF:
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY