Netweek      
News
Servizi sociali gestiti dal Terzo Settore: bene gli appalti, ma occorrono più controlli
13/05/09
Pochi fondi e tanti bisogni: ecco ciò che spinge i Comuni ad affidare sempre più al Terzo Settore la gestione dei servizi sociali. E' quanto si rileva dal secondo rapporto nazionale presentato ieri a Roma dall'Auser, Associazione per l'autogestione dei servizi e la solidarietà dal titolo "Enti locali e Terzo Settore".
Secondi i dati, nel 2008 la Spesa per il sociale è stata di 3.237.751, somma che è stata gestita in massima parte da cooperative sociali, associazioni e volontariato attraverso i 232 bandi e capitolati d'appalto emessi tra ottobre 2008 e aprile 2009 (nei Comuni più grandi), per un totale di 22,9 milioni di euro. Il problema, rileva l'Auser, e che se si guarda ai criteri di aggiudicazione, si riscontra che nel 16% dei casi avviene sulla base del massimo ribasso, con il sud che arriva al 36%. Inoltre, si stima che circa il 38% delle amministrazioni comunali si accordi con le singole organizzazioni di volontariato su specifiche iniziative o progetti, privilegiando procedure discrezionali, il tutto per contenere le uscite dalle casse comunali.
Purtroppo, si rileva sul rapporto, la carenza o l'assenza dei controlli delle Amministrazioni comunali sull'operato del Terzo Settore e la brevità degli incarichi, spesso rendono scadente la qualità delle prestazioni erogate, situazione che unita alle "carenze del quadro normativo" e ai vincoli sul fronte della finanza pubblica imposti agli enti locali, rischia di produrre una "gestione di 'serie B' dei servizi sociali".
Il rischio di servizi di serie B emerge anche da un altro dato chiave: la forte disparità di trattamento economico tra il personale pubblico e quello delle imprese esterne impiegato nei servizi sociali. "Una differenza che - ha spiegato Francesco Montemurro, ricercatore che ha coordinato e presentato il Rapporto - è nell'ordine dei 200-300 euro al mese".
Fonte: www.ansa.it


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
Associazione Nazionale Vigili del Fuoco
Busto Arsizio
CF:
DIMAU - Diversi ma Uguali
Orzinuovi
CF:
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY