Netweek      
News
Treni sporchi e in ritardo: Pendolaria 2009 chiede più qualità del trasporto ferroviario
29/12/09
"Solo puntando sulla mobilità sostenibile sarà possibile togliere automobili dalle strade e rendere più vivibili le nostre città": Legambiente www.legambiente.eu torna all'attacco con la campagna Pendolaria 2009, creata per sottolineare la necessità e l'importanza di incrementare e migliorare il trasporto pendolare ai fini di rendere meno disagevole il viaggio di chi, quotidianamente, si sposta per motivi di lavoro e per ridurre l'inquinamento da gas di scarico.


Secondo i dati di alcuni monitoraggi eseguiti dall'associazione ambientalista in 13 stazioni di 11 città capoluogo di provincia, è risultato che 1216 treni monitorati, ben 430 (pari al 35% del totale) hanno registrato un ritardo dai 5 minuti. 410 sono invece i convogli arrivati con un ritardo compreso tra uno e quattro minuti, mentre solo 374 treni (pari al 31% del totale) sono giunti in orario.


Cosa chiede Legambiente con tale campagna?
Innanzitutto l'entrata in servizio di nuovi treni, quindi nuove corse nelle ore di punta e nelle tratte più frequentate (il sovraffollamento delle carrozze rappresenta infatti una delle cause principali dei ritardi) e, infine, un miglioramento generale del servizio (pulizia, puntualità, abbonamenti integrati più funzionali, ecc.).
"E' necessario spostare le priorità d’investimento dalla strada alla ferrovia e puntare sui nodi urbani", ha dichiarato Edoardo Zanchini, eresponsabile trasporti di Legambiente. Che aggiunge "Ad oggi invece il 70% dei finanziamenti della Legge Obiettivo è destinato a strade ed autostrade, mentre solo il 30% dovrebbe garantire lo sviluppo di Tav, ferrovie e metropolitane”.


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
Associazione Bonsai Do Groane
Cesano Maderno
CF:
Asd Studio Violet
Carugo
CF: 90030700133
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY