Netweek      
News
Festa dell'atletica lombarda: la FIDAL premia i più bravi
25/01/10
Riceviamo da Fidal Sondrio e pubblichiamo.


Con una grande partecipazione di atleti/e, tecnici, dirigenti di società e federali, giudici, genitori e appassionati di ieri e di oggi si è svolta al Crown Plaza di San Donato Milanese (MI) la premiazione dell’attività 2009.
Nel suo saluto iniziale il presidente del comitato Enzo Campi ha ringraziato tutti per quanto è stato fatto (la Lombardia ha la leadership nazionale per attività, risultati e tesserati) ed ha invitato tutte le componenti del nostro sport a collaborare al fine di garantire una sempre migliore qualità alla nostra attività. Campi ha anche trattato delle difficoltà che limitano in parte l’attività del comitato, come il doversi accollare la spesa del personale, in precedenza a carico del Coni; risorse che purtroppo non possono essere dedicate allo sviluppo e sostegno dell’attività.


Il presidente Franco Arese ha avuto parole di ringraziamento per i dirigenti del comitato regionale lombardo, per le società e per gli atleti. In seguito il presidente ha parlato dell’attività 2010 (si guarda con fiducia agli Europei e a un settore giovanile in fermento) e degli stati generali dell’atletica (in programma nel prossimo fine settimana) dove l’atletica italiana si confronterà ricercando nuove strategie per crescere e superare alcuni dei problemi che ne frenano lo sviluppo.
Presenti i consiglieri federali Castelli, Angelotti e Migliorini, esponenti delle istituzioni e del mondo della scuola e alcuni alti rappresentanti del Credito Valtellinese (partner del Comitato Lombardo): Vittorio Pellagatta, Gianluigi Tavazzani e Vittorio Novellino. Di seguito, accompagnato dalla voce dello speaker Gianni Mauri, l’intenso iter delle premiazioni, con numeri che testimoniamo la vivacità, il lavoro e la qualità dell’atletica lombarda: 18 matricole azzurre, 19 a medaglia (tra individuali e a squadre) in rassegne internazionali, 6 gli atleti/e premiati per un record italiano (tra cui l’intero quartetto femminile della 4x400 5° a Kaunas nell’europeo under 23), l’ondata di 57 masters a medaglia nelle rassegne internazionali, i campioni italiani cadetti/e e i giovani inseriti nel progetto regionale per il talento.


Nel corso del pomeriggio tanti applausi per i coach (Giuseppe Balsamo e Alberto Barbera) e i giudici premiati (Erica Gabaglio, Filippo Martinazzi, Eugenio Panatti, Carmen Rampinelli, Franca Sorgi e Giuliana Villa).
Tanti i premi per le società (dal trofeo Volpi al trofeo Foresti, ai campionati regionali a squadre su pista, strada, montagna e cross) per una regione che anche nell’attività 2010 saprà mostrare il valore dei suoi atleti/e e delle sue società.
Applausi pieni di passione e ammirazione hanno accolto la presenza in sala di Carlo Monti (ex velocista azzurro e decano dei giornalisti) e di Renato Tammaro (patron della Riccardi campione d’Italia), uomini che hanno dedicato una vita intera al nostro sport. FOnte: www.fidal-lombardia.it

Nella foto i 'diavoli rossi' del G.S. CSI Morbegno www.gscsimorbegno.altervista.org


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
Croce rossa italiana sez. Groane
Garbagnate Milanese
CF:
Anmil
Seregno
CF:
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY