Netweek      
News
Nuova campagna CBM per le mamme Etiopi affette da cataratta
20/04/10
“Restituisci la vista ad una mamma cieca…e sarà festa per sempre!”. E’ questo il claim della nuova campagna di CBM Italia Onlus www.cbmitalia.org che sarà lanciata in concomitanza con la Festa della mamma, il 9 maggio prossimo, per sostenere l’attività medico-chirurgica del reparto oculistico della clinica St. Francis Health Center di Nazareth, in Etiopia, e la sua Unità oftalmica mobile per la popolazione della regione Oromia, che conta circa due milioni di abitanti.
“Riuscire a vedere il mio bambino: ecco il regalo che vorrei per la Festa della mamma”, recita l’headline. Il sottotitolo, invece, racconta l’esperienza di Leontine, una mamma etiope: “Ascolto le risate del mio bambino, consolo il suo pianto, accarezzo la sua pelle, lo stringo tra le braccia. Ma non conosco i lineamenti del suo viso, non ho mai visto i suoi occhi.”.


“Nei Paesi in via di sviluppo una mamma che ha la cataratta è destinata a rimanere cieca per sempre – spiega la body -. Eppure basta un’operazione di soli 15 minuti per ridarle la vista. Soli 15 minuti per tornare a vedere la sua bambina. CBM da 100 anni riportala luce nella vita di chi sarebbe destinato al buio per sempre. CBM interviene, sostiene, opera e restituisce ad ogni bambino lo sguardo pieno d’amore della sua mamma”.


La cataratta è la prima causa di cecità curabile nel mondo, in costante aumento, e ogni anno il numero degli interventi non riesce a risolvere purtroppo l’emergenza. Sono più di 18 milioni le persone non operate, e di queste 12 milioni vivono in Africa. Nei Paesi in via di sviluppo una mamma affetta da cataratta è destinata a rimanere cieca per sempre e a una vita di privazioni e solitudine, di povertà e abbandono. Solo nello scorso anno, in Etiopia sono state effettuate 12.160 visite e sono stati distribuiti 505 paia di occhiali. Lo staff medico ha effettuato 1.225 operazioni di cataratta, 14 operazioni di glaucoma, 580 operazioni di trichiasi e 152 altri tipi di operazioni oftalmologiche.  Sono state distribuite 281 dosi di tetraciclina e 17 dosi di vitamina A. Infine sono stati effettuati altri  21.495  trattamenti medici di natura oftalmologica.


La campagna, declinata offline (stampa e radio) e online (banner), è stata realizzata pro bono dall’art director e copywriter Tiziana Cordisco, e declinata sia offline (affissione, stampa, radio, tv), sia online (banner). L’agenzia di comunicazione per il non profit Aragorn – che da anni collabora con CBM Italia Onlus – ha affiancato l’associazione occupandosi della veicolazione a livello nazionale attraverso la ricerca di spazi gratuiti presso le concessionarie di pubblicità e l’attività di ufficio stampa su diversi media.


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
Centroaiutietiopia gruppo orobie
Merate
CF:
U.S. BOLLATESE 1919
Bollate
CF:
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY