Netweek      
News
Reato di tortura: a breve nel codice penale
14/12/06
E' stato approvato dalla Camera il disegno di legge che introduce il reato di tortura nel nostro codice penale, che prevede una pena da 4 a 10 anni per chi sottopone una persona a tortura, aumentata nel caso questa ne provochi lesioni gravi e raddoppiata se porta alla morte del soggetto. Non solo: saranno punibili anche coloro che 'istigano altri alla commissione del fatto o chi si sottrae volontariamente all'impedimento del fatto e/o che vi acconsente tacitamente'.
Nella legge vi è anche l'obbligo di negare l'immunità diplomatica a chiunque si sia macchiato di reati di tortura anche all'estero o che 'siano sottoposti a procedimento penale, o condannati per il reato di tortura in un altro paese o da un tribunale internazionale'.
Nell'ultimo articolo del disegno di legge è prevista anche l'introduzione di un fondo per le vittime della tortura e per i loro eredi in caso di morte, gestita da una commissione specifica che farà capo alla presidenza del Consiglio.
Il testo di legge dovrà ora aspettare l'esame del Senato.

Tratto da www.aprileonline.info


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
Unione Generale del Lavoro
Brugherio
CF:
Il delfino
Vanzago
CF: 93524170151
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY