Netweek      
News
'Evitiamo i botti illegali. A Capodanno più sorrisi e nessun rischio'
29/12/06
La Polizia di Stato, in collaborazione con la Rai e gli attori della fiction tv 'La squadra', sta divulgando la nuova campagna per contrastare la vendita illegale di fuochi d'artificio artigianali o non autorizzati. Da anni la Polizia è impegnata in attività di prevenzione basata sull'informazione svolta, in modo particolare, nelle scuole di tutta Italia, dove artificieri e medici spiegano ai ragazzi i pericoli che si nascondono dietro un 'botto' o un razzo, illegale o legale. Sul sito della Polizia di Stato è possibile vedere lo spot, partecipare ad un incontro online con artificieri ed esperti di normative, leggere i consigli sull'uso dei 'botti' e le tecniche per riconoscere quelli vietati.
'Barrage 120', 'Clustering bees', 'Happy Fireworks', 'Razzi Soviet', 'Magnum', 'Cipolle', 'Rambo', 'Vulcano', sono i fantasiosi ed inquietanti nomi di alcuni dei più pericolosi razzi utilizzati per festeggiare l'annuo nuovo. Gli effetti provocati da un loro uso scorretto sono devastanti: occhi e mani sono le parti del corpo più colpite e, a rischio, sono soprattutto i ragazzi dagli 11 ai 14 anni. Paradossalmente poi, gli incidenti maggiori avvengono il giorno dopo la festa di Capodanno, a causa dei 'botti' inesplosi e lasciati sulle strade.

Tratto da www.poliziadistato.it


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
ArteadArona
Arona
CF:
Associazione Culturale FareArte
Caronno Pertusella
CF: 94021030120
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY