Netweek      
News
"Signora Veronese, volevamo solo parlare di diritti umani..."
11/07/11
Riceviamo dall'associazione Lambienteinvita onlus di MAslianico (CO) e pubblichiamo.


La sig.ra Grazia Letizia Veronese (moglie di Lucio Battisti) sabato mattina si è arrabbiata per il tributo a Lucio Battisti che abbiamo cercato di mettere in piedi x i diritti umani con Amnesty international. Dopo una telefonata vivace agli uffici del Comune di Maslianico ci ha contattato intimandoci di annullare la manifestazione xchè privi del suo permesso ad usare il nome del marito.
A nulla sono valse le nostre giustificazioni. Abbiamo dovuto rimuovere gli striscioni e i manifesti e convertire la serata con altra musica degli anni 60.
La Veronesi dice "vi querelo" "sospendete la manifestazione" "non mi interessa".
Vorremmo fare un appello alla sig.ra Veronesi. " Signora Grazia Lei ha ragione non le abbiamo chiesto il permesso ad usare il nome di suo marito, ce ne scusiamo, ma la nostra serata era finalizzata per sostenere Amnesty che ogni giorno si batte per la solidarietà nel mondo. Forse poteva chiudere un occhio e lasciarci suonare le musiche bellissime di suo marito. Forse poteva venire di persona a Maslianico e costatare di persona cosa facciamo. Le avremmo offerto volentieri da mangiare e da bere. Avrebbe ascoltato l'intervento del referente di Amnesty, avrebbe capito la fatica che facciamo ad organizzare questi eventi con pochi soldi e tanta, tantissima fatica ".


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
A.I.D.O.
Nerviano
CF:
Associazione Alzheimer Borgomanero
Borgomanero
CF:
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY