Netweek      
News
Il Consiglio regionale piemontese contro i giochi d'azzardo illegali
12/07/11
Le spesa per i giochi legali è complessivamente diminuita a fronte di un considerevole aumento delle newslot, le cosiddette “macchinette” dei bar. Tra il 2008 e il 2009 si è registrato un aumento del 31,75%, a cui è seguita, nel 2010, una riduzione del 3,19%. Secondo fonti Agicos – Agenzia Giornalistica Concorsi e Scommesse, la Provincia di Torino è la terza in Italia (quarta per popolazione) in cui vengono spesi più soldi per le newslot (1.266.998.326 € all’anno); prima è Milano, seconda Roma.
Il confronto tra i redditi pro capite e i soldi spesi per il gioco in Piemonte, con dati incrociati tra Unioncamere e Agicos, evidenzia che le province a più alto reddito medio (Biella, Cuneo e Vercelli) sono anche le province dove si gioca di meno. In cima alla classifica del gioco d’azzardo legale si trova Verbania, penultima nella graduatoria dei redditi pro capite, dove il fanalino di coda è invece Novara, terza provincia piemontese per quantitativo di soldi spesi nel gioco. Con Alessandria, seconda in questa triste graduatoria, si può notare come le province al confine con la Lombardia siano le più colpite dal fenomeno. Asti risente meno del debito pro capite non troppo alto, per il guadagno medio della popolazione è terzultima, mentre è quintultima per la spesa nel gioco d'azzardo, appena prima di Vercelli.


I dati di cui sopra, che fanno luce sulla diffusione del gioco d'azzardo legale in Piemonte, sono stati esposti in una recente conferenza stampa alla quale hanno partecipato don Ciotti, presidente dell'associazone Libera, il colonnello dei Carabinieri Vincenzo Giallongo e l’esperto dell’Osservatorio regionale sul fenomeno dell’usura Antonio Rossi e il presidente del Consiglio regionale Valerio Cattaneo. Quest'ultimo ha dichiarato a nome del Consiglio regionale del Piemonte di impegnarsi a sollecitare tutti i parlamentari piemontesi affinché venga approvata al più presto la proposta di legge al Parlamento per rendere illeciti l’installazione e uso delle slot machine nei locali pubblici che l’Assemblea ha approvato lo scorso anno.
Don Ciotti ha poi ricordato che, oltre ad avere conseguenze patologiche di dipendenza, il gioco d'azzardo legale alimenta le bische clandestine e il fenomeno dell'usura totalmente in mano alla criminalità organizzata.


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
Associazione Culturale Yanantin
Lasnigo
CF: 91019270130
Associazione Sc Marianese
Mariano Comense
CF:
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY