Netweek      
News
Valtellinesi prnti ad affrontare la Internatio​nal Snowdon Race
20/07/11
Come avviene regolarmente da trent’anni a questa parte, il G.S. CSI Morbegno IVC Rovagnati Autotorino parteciperà alla International Snowdon Race, la gara internazionale di corsa in montagna organizzata a Llanberis (Galles) e gemellata con il Trofeo Vanoni.
Otto gli atleti valtellinesi in gara, di cui 4 del G.S. CSI Morbegno IVC Rovagnati Autotorino. “Anche quest’anno siamo riusciti ad organizzare una squadra per il nostro tradizionale scambio – spiega il dirigente del G.S. CSI Morbegno e fautore di questo gemellaggio Gianpietro Bottà – avremo in gara con la maglia azzurra Enrico Benedtti, Gianluca Volpi ed Egidio Gusmeroli. Speriamo di fare bene come l’anno scorso”. Nel 2010 infatti la vittoria sfumò per un soffio con Rolando Piana che era in testa fino alla fine della salita con un minuto di vantaggio, ma per un errore nella segnalazione del percorso perdeva minuti preziosi e vedeva così sfumare la vittoria che andò allo scozzese Robbie Simpson. Ma l’Italia sorrise comunque grazie alle ottime prestazioni di Alex Baldaccini (2°) e Francesco Della Torre (4°). “Speriamo di fare bene anche quest’anno – continua Bottà – dei tre il più in forma è sicuramente Benedetti che è reduce da piazzamenti molto convincenti alla Lanzada-Poschiavo e alla Bormio – Stelvio.


In gara, con la maglia del CSI Morbegno, ci saranno anche Marco Mazzoni e i tre allievi Stefano Abate, Fabio Bulanti e Davide Speziale”.
Se per i 500 atleti della International Snowdon Race il percorso è di 16 km, 8 km di salita e 8 km di discesa con un dislivello di 1000 metri, da Llanberis alla cima del Monte Snowdon (la più alta del Galles) e ritorno, per gli allievi il percorso è dimezzato.
La gara si svolgerà sabato 23 luglio e verrà seguita da 13 telecamere della S4C dislocate sul percorso. La trasferta degli atleti non è finalizzata però solo alla partecipazione alla gara:”Da 30 anni andiamo a Llanberis – spiega Bottà – in virtù di un profondo legame di amicizia che viene ricambiato dai gallesi e dagli inglesi venendo poi a Morbegno per il Trofeo Vanoni. Ogni visita è occasione di scambio e conoscenza reciproca. Quest’anno siamo orgogliosi che a Llanberis vadano tre giovani di 16 anni, avranno sì la possibilità di partecipare ad una gara internazionale, ma soprattutto di conoscere Llanberis, scoprire la cultura gallese e fare pratica con l’inglese imparato sui banchi di scuola”.


E’ proprio con questo spirito che l’amicizia sportiva tra Snowdon Race e Trofeo Vanoni, CSI Morbegno e Eryri Harriers ha fatto nascere, nel 2004, il gemellaggio tra Morbegno e Llanberis. Per gli atleti quindi un lungo week-end pieno di emozioni: la visita della Dinorwig Power Station, di Caernarfon e del suo castello, del Museo dell’Ardesia, del Castello Dolbadarn, l’ascensione sul Monte Snowdon, la visita del centro di Liverpool e, prima della gara, la serata offerta dall’Eryri Harriers per dare il benvenuto agli amici italiani e a tutti gli atleti stranieri che parteciperanno alla Snowdon Race.
Come da copione, i primi tre britannici e le prime due britanniche della Snowdon Race voleranno a Morbegno per partecipare al 54° Trofeo Vanoni in programma domenica 23 ottobre, ma già hanno annunciato di non voler mancare anche gli atleti della nazionale gallese oltre, ovvviamente, agli amici dell’Eryri Harriers runnning club di Llanberis.
Le foto si riferiscono alle edizioni precedenti.


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
UNITALSI Sottosezione di Monza
Monza
CF:
AMICI DELLA ROCCA
Arona
CF:
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY