Netweek      
News
Monza e Brianza: la "Dote di conciliazione" facilita le donne che lavorano
09/08/11
Una «Dote» per le mamme che rientrano al lavoro dopo la maternità e le imprese che assumono donne escluse dal mercato del lavoro. È la «Dote di conciliazione» presentata martedì 12 luglio presso la sede di Monza dell’ASL Monza e Brianza.
La dote consiste nel rimborso delle spese sostenute per i servizi per la prima infanzia (asili nido, micronidi, nidi famiglia, baby parking, tagesmutter). Può raggiungere un valore complessivo di 1.600 euro, un importo mensile di 200 euro e una durata massima di otto mesi. È destinata a donne che lavorano a tempo pieno presso piccole e medie imprese o a libere professioniste.
La «Dote» può essere richiesta dopo il rientro al lavoro, non oltre il compimento del primo anno di età del bambino e comunque entro il 31 dicembre. Due gli sportelli aperti a Seregno: ASL (via Stefano da Seregno, 102 – tel. 0362/48.35.72) e Centro Impiego AFOL (via Monte Bianco, 7 – tel. 0362/31.38.01).


Una tantum di mille euro (con valore retroattivo da agosto 2010) è, invece, destinata alle piccole e medie imprese che assumono madri con figli fino a 5 anni d'età per un periodo non inferiore a sei mesi o a tempo indeterminato.
In questo caso gli imprenditori possono rivolgersi alla Camera di Commercio MB (piazza Cambiaghi, 9 – tel. 039/28.07.442) o all’ASL MB (viale Elvezia, 2 – tel. 039/23.84.343).
Fonte: www.comune.seregno.mi.it


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
Liberacaccia
Chiari
CF:
A.V.I.S. di Buscate
Buscate
CF:
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY