Netweek      
News
Internet sicuro per i bambini: si mobilita la Commissione europea
14/09/11
Oggi un minore inizia a navigare in Rete all’età di 7 anni circa ed un bambino su tre accede al Web da telefono cellulare o altro dispositivo portatile; quasi 8 ragazzi su 10 tra i 13 ed i 16 anni, inoltre, afferma di avere già un proprio profilo su un qualche social network e nel 25% dei casi tale profilo è pubblico. Tali dati impongono un approccio più severo in materia di sicurezza: per tale motivo, la Commisione europea europa.eu ha invitato gli Stati membri ad attuare tutte le raccomandazioni già emanate al fine di proteggere i minori da eventuali pericoli della Rete.
La relazione della Commissione europea suggerisce in particolare tre azioni:
contenuti illeciti e nocivi: diffondere la conoscenza delle linee dirette e migliorare le infrastrutture di sostegno per agevolare la rimozione di contenuti illeciti
networking sociale e privacy: incrementare la consapevolezza dei rischi e i modi per ridurli
classificazione per età e sistemi di codifica: un uso più ampio dei sistemi di classificazione per età (come PEGI) per i videogiochi online; sviluppo di codici di condotta e altri modi per aumentare la conoscenza della classificazione per età da parte dei rivenditori, in modo da evitare la vendita ai "minori".


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
associazione Culturale Athena
Lissone
CF: 94543010154
ASSOCIAZIONE ORIZZONTI
Borgomanero
CF:
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY