Netweek      
News
Diagnosi Energetica Light per le abitazioni familiari
07/11/11
L’isola che c’è www.lisolachece.org , in collaborazione con l’Università dell’Insubria, propone una versione Light (leggera) della Diagnosi Energetica che, riducendo il campo e le tecniche d’indagine agli aspetti più importanti, possa fornire interessanti indicazioni a un prezzo molto accessibile.
La “Diagnosi Energetica Light” per le abitazioni familiari consiste in:
analizzare i consumi termici ed elettrici di una casa;
analizzare i comportamenti di consumo energetico di ogni famiglia;
classificare l’abitazione;
fare un’analisi termografica ai raggi infrarossi della casa, per capire dove si perde energia;
identificare interventi sui comportamenti e sulla casa per ridurre il fabbisogno energetico e aumentare il comfort;
fare un’analisi costi-benefici per ogni intervento per capire cosa val la pena fare.
La Diagnosi è realizzata da ingegneri qualificati ed è rivolta in questa prima fase sperimentale a un campione di 40 famiglie, alle quali si richiede un contributo di 70€ per partecipare al costo complessivo di 170€, coperto per il restante da L’isola che c’è.


Ma cos’è la Diagnosi Energetica? La Diagnosi Energetica è costituita dal rilievo, dalla raccolta e dall’analisi dei consumi e dei modi di uso della nostra abitazione e dei suoi impianti, con l’obiettivo di: - Definire il bilancio energetico della casa, cioè capire quanta energia usiamo nella nostra casa, e come la usiamo; - Individuare gli interventi di riqualificazione tecnologica, cioè capire se la situazione può essere migliorata; - Valutare per ogni intervento le opportunità tecniche ed economiche, cioè capire se è vantaggioso fare qualcosa; - Migliorare le condizioni di comfort, cioè stare meglio nella nostra casa; - Ridurre gli sprechi e le spese di gestione, cioè sprecare meno risorse naturali, inquinare meno e risparmiare.


La diagnosi energetica individua lo stato di salute del sistema involucro-impianto e, una volta individuate le “parti malate”, ne propone la cura. Un’analisi di come le persone utilizzano e vivono l’abitazione è altrettanto necessaria perché essa è fondamentale nel bilancio dei consumi.
La diagnosi energetica è quindi ben applicabile in particolare agli edifici esistenti, nei quali si abita da almeno 3 anni, per i quali devono essere pianificati gli interventi di manutenzione.
Normalmente una diagnosi energetica completa per un’abitazione costa tra i 600 e i 900€, prezzo che scoraggia molte famiglie, specialmente adesso che in tanti ancora conoscono poco dei propri consumi energetici e delle potenzialità di miglioramento.


La Diagnosi Energetica Light è realizzata all’interno del progetto EnergiCOMO - Esperimenti di co-partecipazione nella filiera Energetica, un progetto in collaborazione con la Camera di Commercio di Como e co-finanziato tramite il bando di Fondazione Cariplo “Educare alla sostenibilità”.


All’interno del progetto EnergiCOMO, per chiedere gratuitamente informazioni su tematiche energetiche, sono attivi due Sportelli Energia: a Como ogni secondo martedì del mese dalle 15.30 alle 18 presso la sede Acli di Como (Via Brambilla 35) e a Mariano Comense il terzo mercoledì del mese dalle 15 alle 18 presso gli uffici di MCS - Mariano Comense Servizi S.r.l. (V. Garibaldi 15).


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
COMPAGNIA D'ARCHI F.I.A.R.C. - F.I.T.A.
Meda
CF: 02322950961
C.A.I. sez. di Parabiago
Parabiago
CF:
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY