Netweek      
News
I bambini vivaci non sono malati
01/02/07
Secondo l'istituto 'Mario Negri' di Milano, in Italia sono 34.000 i bambini affetti da Sindrome da deficit di attenzione e iperattività (Attention Deficit Hyperactive Disorder, A.D.H.D.) sottoposti a cura psicofarmacologica con il Ritalin il cui principio attivo, il metilfenidato idrocloride, era fino a qualche anno fa inserito nella cosidetta fascia di farmaci d'abuso ed incluso nella tabella I degli stupefacenti. Oggi, magicamente, è passato invece nella fascia degli psicofarmaci prescrivibili dal medico.
Il 25 gennaio scorso il direttore dell'Associazione Italiana del Farmaco, Nello Martini, ha annunciato che la casa produttrice del Ritalin (la Novartis) ha terminato le procedure per la registrazione del prodotto che, tolto dal commercio italiano nel 1989, sta invece facendo il suo reingresso nel Paese. Tutti i bambini affetti da A.D.H.D saranno quindi iscritti nel Registro nazionale, in modo da poter essere trattati in appositi centri autorizzati, uno per regione.
Il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani da tempo sta lanciando un appello affichè venga vietato il trattamento farmacologico nei bambini affetti da tale patologia, per la quale non è peraltro ancora possibile fare una diagnosi sicura. Sempre secondo il Comitato non è infatti sufficiente utilizzare un registro per monitorare l'utilizzo del Ritalin ed invita i genitori, i cui figli sono stati sottoposti a questionari psicologici o psichiatrici senza consenso, a contattare la sua sede al numero telefonico 02.36510685 oppure a linea.stampa@ccdu.org.
Sul sito del Comitato dei Cittadini per i diritti Umani è inoltre possibile aderire alla petizione contro le etichette psichiatriche e l'abuso di psicofarmaci nei bambini.

Tratto da www.ccdu.org


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
Associazione Culturale Magister Ludi
Cesano Maderno
CF:
C.A.I. sez. di Parabiago
Parabiago
CF:
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY