Netweek      
News
Sport ed educazione scolastica: il decalogo del Ministero della Pubblica Istruzione
13/02/07
Con lo scopo di diffondere nelle scuole la pratica sportiva basata sul rispetto reciproco, sull'educazione alla vita e sulla convivenza civile, il ministro della Pubblica istruzione, Giuseppe Fioroni, ha presentato questa serie di proposte contenute nel documento 'Linee guida per lo sport a scuola'.
1 - Diffondere la cultura dello sport attraverso l'educazione ad un leale spirito agonistico e al rispetto dell'avversario. A tale scopo sono già stati stanziati fondi per finanziare progetti di attività motoria in tutte le scuole di ordine e grado;
2 - il 30 gennaio 2007, attraverso la circolare n. 495/AO, sono state pubblicate le Linee guida e i progetti di attività motoria e sportiva da applicare in 32 città considerate a rischio di devianza;
3 - stadi aperti a scuole e famiglie, in collaborazione con il Comitato Olimpico Nazionale Italiano e le Federazioni Sportive. Inoltre, nel corso dei Giochi Sportivi Studenteschi, ci sarà la possibilità per gli studenti che non praticano attività sportiva di svolgere ruoli attivi come il giornalista, il cronista, il segnalinee, il cronometrista;
4 - le famiglie sono chiamate a sostenere i figli con un tifo che non sia aggressivo. Il Ministero sta poi studindo la possibilità di promuovere iniziative di informazione e formazione sulle corrette abitudini alimentari e i danni provocati dall'uso di sostanze dopanti; 5 - educare i figli alla sconfitta, perchè lo sport deve essere un momento di partecipazione e non un 'laboratorio di campioni';
6 - squadre in campo anche alla fine per un saluto amichevole con gli avversari. E' il cosiddetto 'terzo tempo', applicato in diverse discipline sportive dei Giochi Sportivi Studenteschi;
7 - campioni sportivi nazionali entreranno nelle scuole per testimoniare che la pratica sportiva deve essere leale e corretta e per mostrare agli studenti che 'fare sport' significa dedizione, impegno costante e sacrificio;
8 - all'interno dei Giochi Sportivi Studenteschi verrà assegnato, a livello provinciale, il premio 'Fair play' alla squadra che si è distinta per correttezza e rispetto;
9 - verranno istituite le Consulte provinciali formate da studenti e tifosi non violenti, per la promozione della cultura dello sport in termini di partecipazione, legalità e responsabilità;
10 - le scuole resteranno aperte nella fascia pomeridiana per permettere la pratica sportiva e per rendere l'istituzione scolastica in centri di aggregazione culturale sociale e civile.


Tratto da www.pubblica.istruzione.it


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
I colpi di scena
Nerviano
CF:
Coro Cai Valmalemco
Chiesa in Valmalenco
CF:
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY