Netweek      
News
L'Onu riconosce il diabete come una grave minaccia per l'umanità
22/02/07
Nel corso del convegno per la presentazione del 'libro bianco sul buon compenso del diabete' tenutosi a Milano il 13 febbraio scorso e organizzato dall' International Diabets Federation, è stato annunciato che l'Onu inserirà tale malattia fra le priorità mondiali e ne farà argomento di una risoluzione da indirizzare agli Stati membri.
In Italia la malattia colpisce 3 milioni di persone, destinate a diventare cinque milioni nel 2025.
L'International Diabets Federation, che riunisce 207 associazioni presenti in 156 Stati, grazie alla campagna 'Unite for diabets' è riuscita a sensiblizzare l'opinione mondiale sulla malattia e ad ottenere l'istituzione della Giornata Mondiale del Diabete, che sarà celebrata il 14 novembre a partire da quest'anno.
Nella risoluzione si sottolinea l'importanza di prevenzione, assistenza e cura del malato soprattutto per le complicanze associate (cecità, infarto. ictus. insufficenza renale, amputazione degli arti), che gravano notevolmente sull'economia dei sistemi sanitari. Si calcola infatti che un paziente diabetico costi tra i 5.500 e i 6.500 euro l'anno alle casse dello Stato.

Tratto da www.adnokronos.com


Torna indietroCommenta l'articolo
 
 
Ricerca associazioni
Per provincia
Per comune
Per categoria
Per Nome



Cerchi
A


In vetrina
C.R.I comitato locale di Cantu'
Cantù
CF:
Croce Rossa Pont Canavese
Pont Canavese
CF:
Dmedia Group Spa Soc. Unipersonale Corso Vittorio Emanuele II, 15 20122 Milano C.F. e P.IVA 13428550159 Società del GRUPPO DMAIL GROUP S.p.A. - Milano Codice fiscale e Registro Imprese 12925460151

TERMINI E CONDIZIONI | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY